Italiano English
foto

 

Sensibilità al nichel e Sindrome da Allergia Sistemica al Nichel (SNAS)

Infiammazione da cibo e nichel sono sempre più correlati nella pratica clinica.

I disturbi che li legano non si limitano solo alla presenza di allergia da contatto, in cui una dieta adeguata può comunque portare alla guarigione, ma a tutti i disturbi che ormai si conoscono dipendere dalla presenza di sostanze infiammatorie prodotte dall'organismo in risposta alla assunzione di alcuni alimenti.

Per questo motivo, il percorso con il quale abbiamo ottenuto fin qui i migliori risultati è il seguente:

  1. Effettuazione di un test Recaller o BioMarkers per lo studio di possibili reattività alimentari e della relativa intensità.
  2. Prima visita medica con uno dei medici del nostro staff, valutazione di eventuali esami già effettuati e, se necessario, prescrizione di ulteriori test integrativi (Patch test, Prick, RAST, C3, C4...).
  3. Prescrizione di terapia iposensibilizzante a bassa dose, ove indicato (in particolare, specifica iposensibilizzazione al nichel).
  4. Visita nutrizionale, a integrazione della visita medica.
  5. Controlli seriati successivi a media distanza (2-4 mesi), con abbinamento di visita medica e visita nutrizionale.
  6. Eventuale rivalutazione delle reattività ad alimenti attraverso test Recaller o BioMarkers a distanza di 8-12 mesi.

Letture consigliate


Per fissare un appuntamento

Per fissare un appuntamento è necessario contattare la segreteria di SMA al numero 02 48008454.

Ricordiamo che tutte le operatrici sono preparate a comprendere le necessità individuali e a indicare, già durante il primo contatto telefonico, quali appuntamenti fissare per avviare il percorso più adeguato.

Maggiori dettagli su orari e modalità sono forniti alla pagina "Contatti".

torna ai percorsi »

 

© 2013-2016 SMA Servizi Medici Associati. Foto e composizione fotografica di Enza Tamborra.