Italiano English
foto

 

copertina libro
Attilio Speciani, Gabriele Piuri
Tecniche Nuove

Ipersensibilità alimentari

La realtà clinica e la ricerca scientifica hanno ormai chiarito che qualsiasi cibo può determinare, in persone sensibilizzate, la produzione di sostanze infiammatorie responsabili di tutta la sequenza di sintomi, malattie e disturbi messi precedentemente in relazione con le cosiddette intolleranze alimentari.

Il primo passo per la cura consiste quindi nell'individuare la presenza e l'intensità delle reattività individuali, definendo un profilo alimentare personalizzato per aiutare il recupero della tolleranza alimentare e il controllo dell'infiammazione.

In SMA abbiamo avuto ottime risposte cliniche applicando questa sequenza:

  1. Effettuazione di un test Recaller o BioMarkers per lo studio delle reattività alimentari.
  2. Prima visita medica con uno dei medici del nostro staff ed eventuale prescrizione di test integrativi (Prick, RAST ecc.).
  3. Visita nutrizionale, possibilmente lo stesso giorno della visita medica.
  4. Controlli nutrizionali successivi, da stabilire in relazione all'evoluzione clinica dei disturbi.
  5. Visite mediche di controllo, se indicate.
  6. Eventuale rivalutazione delle reattività ad alimenti attraverso RecallerProgram a distanza di 8-12 mesi.

Letture consigliate


Per fissare un appuntamento

Per fissare un appuntamento è necessario contattare la segreteria di SMA al numero 02 48008454.

Ricordiamo che tutte le operatrici sono preparate a comprendere le necessità individuali e a indicare, già durante il primo contatto telefonico, quali appuntamenti fissare per avviare il percorso più adeguato.

Maggiori dettagli su orari e modalità sono forniti alla pagina "Contatti".

torna ai percorsi »

 

© 2013 SMA Servizi Medici Associati. Foto e composizione fotografica di Enza Tamborra.